Muba a Milano, Explora a Roma e Muse a Trento.

“Trentatrè trentini entrano a Trento tutti e trentatrè trotterellando” forse andavano al Muse.

Folle se non totalmente fuori dalle regole iniziare un articolo dedicato ad adulti con una filastrocca, ma i musei di cui vogliamo parlarvi oggi sono cosi: contenuti seri ed articolati, ma luoghi creativi, ludici, adatti alle famiglie, dove si impara giocando.

Al Muse di Trento ho assistito personalmente a bambini che strattonavano i genitori, “Papà, fai provare me ora???” si, perchè al Muse si gioca, ci sono molti piani e ogni piano racconta una storia diversa, ai bambini viene fornito un tablet dove i ragazzi del Muse raccontano, spiegano e intrattengono le famiglie. Uomini primitivi, la flora e la fauna, non mancano gli animali e la montagna. Filmati e documentari, laboratori ed esperimenti.

Per i piccolissimi 0-5 anni, c’è uno spazio tattile dove i bambini potranno sperimentare usando tutti i loro sensi.

 

foto_claudia_corrent-_archivio_muse_61

Diverso ma altrettando unico il Muba, il museo per bambini di Milano.

Nella splendida cornice della rotonda della Besana Il Muba, il museo dei bambini di Milano,  ospita sempre mostre-gioco diverse, ogni volta diventa un luogo diverso: Una volta abbiamo trovato un tavolo che si muoveva con bicchieri e piatti che magicamente restavano in equilibrio.

Educazione alimentare giocando a fare la spesa, inventando personaggi nuovi e singolari. Bancarelle che vendono storie?? Ma è possibile?

Ci è capitato di giocare al gioco del circo e di provare a toccare materiali diversi in un percorso tra palle e cilindri giganti, acqua e colore.

Anche qui non è mai troppo presto per cominciare possono partecipare i bambini dai 12 mesi a 12 anni.

 

russia_muba_childrenshare01 astrattismo_ritagliata_1170x1345

Ultimo ma non meno importante il Museo dei bambini di Roma: Explora

Qui la faccenda si fà seria, perchè di laboratori ce ne sono davvero tanti.

Se i vostri figli alla domanda “cosa vuoi fare da grande ?” ancora non sanno dare una risposta certa, ecco che Explora viene in soccorso.

Caschetto alla mano e altri mille utensili per provare e sperimentare: Vento, acqua, percorsi tattili, alimentazione: si gioca a fare la spesa e si conoscono gli alimenti, si gioca ai pompieri, si fà economia, si crea energia... Di tutto e di più.

L’avete pensato? Explora c’è l’ha. 

I bambini sono graditi dagli 0- 12 anni.

IL 30 SETTEMBRE 2016 la Notte Europea dei Ricercatori!!! 

 

img_8606

Cercali su Pin e inseriscili nelle tue wishlist per portarli sempre con te.