Il Festival comincia il 26 Ottobre e finisce il 2 Novembre.

Se siete ancora alla ricerca di cosa fare con i bambini durante il week end di Halloween ecco per voi un suggerimento alla "Pin and GO!"

Era doveroso da parte mia scrivere un piccolo articolo su una delle più belle manifestazioni a cui io abbia mai partecipato.

Doveroso perché proprio questo Festival ha contribuito a creare nella mia testa l’idea di questo portale per famiglie: Pin And Go.

Nella cornice della splendida e gloriosa Mantova, tutto si accende e la città cambia colore, i disegni dei bambini prendono possesso dei palazzi dedicati alla cultura spesso seri e riservati.
Oltre 300 eventi in 5 giorni nelle più belle location della città: Palazzo Ducale, Teatro Bibiena, Sala delle Cappuccine, Palazzo Te, Palazzo Broletto e molti altri spazi della città che si trasformano per l’occasione in spazi teatrali tutti da scoprire.

 

segni-dinfanzia-foto-di-lorenza-daverio-14

Una gita fuori porta che affascina grandi e piccini.

Il gioco, i racconti e l’arte si spostano per le strade e per i teatri della città, artisti italiani e stranieri si scambiano i numerosi palchi e location per raccontare storie e strabiliare grandi e piccini con i loro giochi e arte di ogni tipo.

Mantova è famosa per i grandi festival culturali che propone e anche con segni d’infanzia non si risparmia. 

Gli spettacoli sono replicati in diverse fasce d'orario per dare la possibilità a tutte le famiglie di poterli ammirare tutti.

Nel panorama teatrale, sono sempre di più gli spettacoli siglati Young, non è sempre scontato trovare materiale di qualità.

Segni D'Infanzia sotto questo punto di vista è una risorsa importante e una certezza di professionalità. Da scegliere ad occhi chiusi. 

1473283108k9jcw

L'animale simbolo della XI edizione: Il Lupo

Ogni anno il festival adotta un animale simbolo a cui ispirarsi, quest’anno è il Lupo, un disegno nato dalla matita di un grandissimo uomo mancato qualche giorno fa Dario Fo.

Molti dicono che la sua morte ha lasciato una grande buco nella vita di tutti noi e forse è vero,  noi siamo convinti invece che lascia in eredità a tutti noi un grande patrimonio artistico da seguire e a cui ispirarsi.

“Creare meraviglia vuol dire suscitare l’incanto in chi ti guarda. E attraverso il coinvolgimento passano al pubblico molte cose, per questo fare teatro è il mestiere più straordinario del mondo”.
Dario Fo

 

 

 

 

unnamed-2