Segni New Generations comincia il 28 Ottobre e termina il 5 Novembre,noi ci saremo e voi?

Se siete ancora alla ricerca di cosa fare con i bambini durante il week end di Halloween ecco per voi un suggerimento alla "PinAndGO!"

Era doveroso da parte mia scrivere un piccolo articolo su una delle più belle manifestazioni a cui io abbia mai partecipato.

Doveroso perché proprio questo Festival ha contribuito a creare nella mia testa l’idea di questo portale per famiglie: PinAndGo.

Nella cornice della splendida e gloriosa Mantova, tutto si accende e la città cambia colore, i disegni dei bambini prendono possesso dei palazzi dedicati alla cultura spesso seri e riservati.

SEGNI New Generations Festival è un appuntamento unico in Italia, un evento internazionale d’arte e teatro rivolto a bambini e giovani dai 18 mesi ai 18 anni. L’evento è dedicato al mondo delle scuole, delle famiglie.

Oltre 300 eventi in 7 giorni nelle più belle location della città: Palazzo Ducale, Teatro Bibiena, Sala delle Cappuccine, Palazzo Te, Palazzo Broletto e molti altri spazi della città che si trasformano per l’occasione in spazi teatrali tutti da scoprire.

 

segni-dinfanzia-foto-di-lorenza-daverio-14

Una gita fuori porta che affascina grandi e piccini.

Il gioco, i racconti e una varietà impressionate di spettacoli si spostano per le strade e per i teatri della città, artisti italiani e stranieri si scambiano i numerosi palchi e location per raccontare storie e strabiliare grandi e piccini con i loro giochi e arte di ogni tipo.

Mantova è famosa per i grandi festival culturali che propone e anche con Segni d’Infanzia diventato da poco Segni New Generations, non si risparmia. Nuova energia, nuove dinamiche volte alla partecipazione dei piccolissimi.

Gli spettacoli sono replicati in diverse fasce d'orario per dare la possibilità a tutte le famiglie di non perdersene nemmeno uno.

Segni D'Infanzia sotto questo punto di vista è una risorsa importante in Italia imperdibile!!! Da scegliere ad occhi chiusi. 

1473283108k9jcw

Salutiamo il Lupo, benvenuta Chioccola.

Ogni anno il festival adotta un animale simbolo a cui ispirarsi che inviti alla riflessione, L'anno scorso era il Lupo, un disegno nato dalla matita di un grandissimo uomo mancato da poco Dario Fo, quest'anno è stata la cantante Giorgia a disegnare il simbolo del Festival:  la chioccola, lo staff di segni lo spiega cosi:

"Sono molti i simboli di cui è portatrice la chiocciola, insieme alla sua casa: è un inno al procedere lentamente per andare lontano, con costanza e occhi fissi sull’obiettivo, come ha fatto e continua a  fare il festival Segni, che cresce e matura in ogni sua scelta e sa di avere ancora tanta strada da fare con e per il suo pubblico. Con la spirale del suo guscio la chiocciola è infatti evoluzione costante che parte da un punto per allargarsi, crescere, accogliere. Nel mondo di oggi, così proiettato alla comunicazione tecnologica veloce e diffusa, è simbolo di connessione fra persone lontane. Contemporaneamente, la sua casa la segue ovunque, è sicura e accogliente. Il tratto elicoidale suggerisce capacità di ascolto e insieme esprime il movimento verso l’alto che regola l’universo."

 

Il teatro è poesia che esce da un libro per farsi umana.
(Federico Garcia Lorca)