Indirizzo
SS126, 1
09013 Carbonia (CI)
Telefono
(+39) 0781.62727
(+39) 0781.670591
E-mail
info [nospambot] museodelcarbone.it
Web
https://www.museodelcarbone.it

Caratteristiche e servizi

OK per bambini/ragazzi di 6 - 15 anni di età
Prezzo medio: 5 € - 15 €
Handy friendly

Il Museo del Carbone
Il sito minerario di Serbariu, attivo dal 1937 al 1964, ha caratterizzato l’economia del Sulcis e rappresentato tra gli anni ’30 e ’50 una delle più importanti risorse energetiche d’Italia. Il complesso è stato recuperato e ristrutturato a fini museali e didattici; il progetto per il recupero e la valorizzazione del sito ha reso fruibili gli edifici e le strutture minerarie che oggi costituiscono il Museo del Carbone.

Il Museo include i locali della lampisteria, della galleria sotterranea e della sala argani.

Nella lampisteria ha sede l’esposizione permanente sulla storia del carbone, della miniera e della città di Carbonia; l’ampio locale accoglie una preziosa collezione di lampade da miniera, attrezzi da lavoro, strumenti, oggetti di uso quotidiano, fotografie, documenti, filmati d’epoca e videointerviste ai minatori.

La galleria sotterranea mostra l’evoluzione delle tecniche di coltivazione del carbone utilizzate a Serbariu dagli anni ’30 alla cessazione dell’attività, in ambienti fedelmente riallestiti con attrezzi dell’epoca e grandi macchinari ancora oggi in uso in miniere carbonifere attive.

La sala argani, infine, conserva al suo interno il macchinario con cui si manovrava la discesa e la risalita delle gabbie nei pozzi per il trasporto dei minatori e delle berline vuote o cariche di carbone.

Nel Museo si trovano inoltre il bookshop, nel quale è possibile acquistare libri sull’argomento e gadgets, la caffetteria e una sala conferenze con 130 poltroncine e impianto audio-video.

Orari e Prezzi
ORARI DI APERTURA DEL MUSEO

Dal 21 Giugno al 20 Settembre: tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00
Chiusura biglietteria ore 18.00



Dal 21 Settembre al 20 Giugno: da martedì a domenica dalle 10:00 alle 18:00
Chiusura biglietteria ore 17.00
Chiuso i lunedì (non festivi), Natale e Capodanno. 24 e 31 Dicembre aperto dalle 10:00 alle 13:00




LA VISITA

Il percorso include la visita della galleria sotterranea, della sala argani e della lampisteria - sede dell’esposizione permanente sulla storia del carbone, della miniera e della città di Carbonia. La galleria e la sala argani si visitano esclusivamente con guida; la visita guidata ha la durata di circa un'ora e può essere svolta in lingua italiana, inglese e francese. Per la lampisteria e le eventuali mostre temporanee è prevista la visita libera.

Il percorso sotterraneo è parzialmente accessibile ai visitatori disabili.

Suggerimenti per la visita: Ricordiamo che la visita del Museo del Carbone include locali coperti, percorsi all’aperto e una galleria sotterranea. Si consiglia pertanto un abbigliamento comodo, scarpe sportive o altre calzature da escursione.

N.B. I cani e gli altri animali da compagnia sono ammessi all'interno della lampisteria (muniti di guinzaglio e museruola o all'interno di trasportini), ma non nel percorso sotterraneo.


PREZZI

Il prezzo del biglietto include l’ingresso in lampisteria e la visita guidata in sala argani e in galleria.

Intero: € 8.00

Ridotto: € 6.00

Il biglietto ridotto si applica per:
- visitatori individuali di età compresa tra 6 e 12 anni e superiore a 65 anni
- titolari di Carta Giovani
- titolari di Carta Giovani Euro<26
- carta soci TCI
- carta soci ACI e circuito SYC! (Show your card!)
- carta iscritti CRAL Regione Sardegna
- altri convenzionati
I bambini al di sotto dei 6 anni usufruiscono dell’ingresso gratuito.



Biglietto Unico: € 15.00
valido 60gg. per una visita in ciascuno dei seguenti siti e musei cittadini: Museo del Carbone, Museo Paleontologico PAS "E.A. Martel", Parco Archeologico Monte Sirai, Museo Archeologico Villa Sulcis


-> GRUPPI E SCOLARESCHE

La visita guidata è possibile tutto l’anno, su prenotazione, nei giorni di regolare apertura del museo; dura un'ora e 30 minuti circa. E’ prevista la possibilità di visite differenziate per le diverse tipologie di gruppi (scuole elementari, medie o superiori, livello universitario, specialisti) e l’integrazione di workshop o attività didattiche specifiche in collaborazione con l’istituto di provenienza.

Foto Gallery